Domenica Sepe, l’amica della “mantide” ora rischia il carcere


529

Era finita ai domiciliari per la bruttissima vicenda dell’assassinio del 73enne Felice Paduano, trovato cadavere nella sua auto a Casamarciano. Accusata dell’omicidio è Adelina Vecchione, di cui Domenica Sepe era amica e si sospetta anche qualcosa in più.



La donna adesso rischia il carcere per essere evasa dalla sua abitazione: la 42enne di Nola, infatti, si era recata a pranzo dalla madre ed è stata scoperta dai carabinieri. Secondo quanto raccolto sul caso dell’omicidio, la Vecchione avrebbe agito per spillare soldi all’anziano, denaro che poi almeno in parte avrebbe dato appunto alla Sepe, su cui – dicono le carte – aveva una certa influenza sull’amica.

Il gip Paolo Borrelli sulla 42enne dichiarò: «Una donna che ha un famelico bisogno di denaro con la quale Vecchione condivide scelleratezze, dotata di una non comune dote di sadismo».

Domenica Sepe

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE