Home Cultura “Borgo in Festa”, ultime giornate al Castello di Palma tra arte e...

“Borgo in Festa”, ultime giornate al Castello di Palma tra arte e sapori

Dopo il successo dello spettacolo di Maurizio Casagrande che ha deliziato il pubblico con il suo ultimo spettacolo teatrale “…e la musica mi gira intorno”, l’evento Borgo in festa regala nuove emozioni. Castello di Palma Campania è pronto a tingersi di mille colori ed a diventare protagonista attraverso dibattiti, musica, spettacolo e soprattutto tanta arte. «Nell’ambito delle manifestazioni – dichiara il direttore artistico Isabella Gaudino – si è scelto di avviare un percorso di collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Napoli, e di portare al borgo un gruppo di giovani artisti nazionali ed internazionali, coordinati e guidati dall’artista Giuseppe Leone, titolare della cattedra di Tecniche e tecnologie della pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Giovani artisti provenienti dal Messico, dall’Italia, dalla Spagna daranno vita nei tre giorni di presenza al borgo a performance artistiche, laboratori e realizzazioni di bozzetti ed opere che rimarranno come segno tangibile di quest’esperienza.

Due sono soprattutto le opere che verranno realizzate dagli artisti dell’Accademia e dal professore Giuseppe Leone: un grande pannello commemorativo sulla grande guerra realizzato dall’artista Jorit Cerullo, giovane writer olandese-napoletano, e la Fontana di San Giovanni,  legata all’elemento dell’Acqua come elemento purificatore e alla figura di San Giovanni Battista a cui è dedicata la Chiesa di Castello, ideata dal prof. Giuseppe Leone». Previsto per domani al borgo, un corteo storico, che vedrà protagonisti i ragazzi dell’Isis Rosmini di Palma Campania curato dalla professoressa Michela Buonagura e dal costumista Costantino Lombardi, in collaborazione con la Scuola Civica di Musica. Si inscenerà l’Apposizione della roccia elemento naturale da cui sgorgherà l’acqua della fontana.

Inoltre, un “banchetto al castello” farà riscoprire antichi sapori legati alla tradizione contadina. Per l’occasione lo chef palmese Pietro Parisi presenterà un piatto dedicato all’evento. Le scuole saranno ancora protagoniste il 30 gennaio; visite guidate e laboratori didattici saranno proposti agli allievi del Primo e Secondo Circolo che saranno accolti dai ragazzi dell’Associazione Castello e dagli artisti dell’Accademia. Presso il centro polivalente si inaugurerà la mostra fotografica “La terra e le facce di Castello”, mentre nel pomeriggio si svolgerà la conferenza: “Il Borgo Castello. Prospettive di valorizzazione”

La giornata conclusiva dell’evento sarà sabato 31 gennaio; a partire dalla mattina, oltre alla mostra dedicata al pittore Pietro Salvatore Caliendo, verrà allestita nei locali del Museo del Carnevale di Palma Campania, la mostra dedicata al pittore Andrea Caliendo ed al Concorso di arti visive e fotografia “La rappresentazione dell’Anima”; a seguire la proiezione, nella sala teatrale comunale, di alcuni video girati a Castello dalla giovane casa di produzione Casa Surace. Il progetto “Castello di Palma – Borgo in festa” terminerà con uno spettacolo conclusivo riassuntivo dell’esperienza che si svolgerà nel teatro comunale a partire dalle ore 17,30. Per iscriversi al concorso consultare il sito www.castellodipalmailborgoinfesta.it.

Posting....
Exit mobile version