Arresti per la gestione del cimitero, il sindaco Uliano: «Credo nella giustizia»


184

Il sindaco di Pompei, Nando Uliano, resta sulla difensiva in merito all’operazione “Terra Santa” che ha portato all’arresto di 9 persone per la gestione del cimitero cittadino: tra le persone coinvolte l’ex primo cittadino, Claudio D’Alessio, finito ai domiciliari insieme ad un consigliere comunale tuttora in carica.



«Credo nella giustizia e nel lavoro svolto dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata e dalla Polizia di Stato di Pompei – dice Uliano – Attendo di leggere le motivazioni contenute all’interno degli atti della Procura nel rispetto delle persone coinvolte. Al momento non intendo rilasciare ulteriori dichiarazioni. Continuo il mio cammino di totale legalità e di trasparenza per un concreto rinnovamento della nostra amata città».

uliano sindaco

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE