Un imprenditore tessile cinese di 49 anni è stato arrestato dai carabinieri a San Giuseppe Vesuviano per istigazione alla corruzione. L’uomo, alla guida della sua auto senza cintura di sicurezza, è stato fermato per un controllo.

Durante la contestazione dell’infrazione al codice della strada, che prevede anche la decurtazione dei punti dalla patente, il 49enne ha avvicinato i due carabinieri e più volte gli ha offerto una banconota da 50 euro per evitare la sanzione.

A quel punto è scattato l’arresto e il denaro è stato sequestrato. L’arrestato, dopo gli accertamenti, è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

carabinieri notte