Usa la scheda del gemello e guida per 13 ore senza fermarsi: nei guai camionista di Nola


332

Un copione da film, quando i gemelli si sostituiscono a vicenda per le lezioni, compiti a scuola e persino in storie d’amore. Ma stavolta la realtà è andata oltre alla fantasia: un camionista 30enne di Nola, Dino G., è stato infatti denunciato dalla polizia stradale, oltre ad essere punito con il ritiro della patente.



Il giovane, infatti, aveva guidato per 13 ore consecutive tornando da Milano a bordo del suo tir senza mai fermarsi. Eppure aveva usato regolarmente il cronotachigrafico che non evidenziava una tratta così lunga percorsa da un solo autista. Il motivo, scoperto dalla Stradale, è molto semplice e nascondeva un trucco. Dino G., infatti, aveva utilizzato anche la card in dotazione al fratello gemello anch’egli trasportatore.

A capire tutto proprio gli agenti che sulla patente hanno letto un nome di battesimo, mentre sulla card era diverso. Così il trucco è stato svelato ed il 30enne di Nola è finito nei guai.

G

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE