I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare, richiesta dalla locale procura ed emessa dal Gip oplontino, nei confronti di 16 indagati ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla falsificazione di documentazione assicurativa, falso in scrittura privata e concorso in esercizio abusivo dell’attività di intermediazione assicurativa.

Dopo aver individuato a Boscoreale l’agenzia base logistica del gruppo, i militari hanno scoperto centinaia di truffe organizzate da succursali assicurative situate in provincia di Napoli tra cui anche a Nola ed in altri comuni vesuviani, e con ramificazioni finanche in provincia di Roma.

Il metodo criminoso riscontrato sarebbe l’intestare veicoli a soggetti giuridici fittizi (società, cooperative, associazioni) per poi destinarli con un ulteriore passaggio di proprietà al cliente finale, proponendo premi assicurativi fortemente scontati. È in corso anche il sequestro degli immobili utilizzati come sede delle agenzie periferiche.

assicurazione