L’assessore con delega ai Parcheggi, Antonio De Marco, entra nella polemica relativa alla delibera per la sospensione del parcheggio a pagamento: «La Giunta all’unanimità ha accolto la mia prima proposta, concretizzandola con il provvedimento sulla sosta gratuita per il periodo natalizio e spedisco al mittente le critiche sulla questione dei mancati introiti».

«In primo luogo il provvedimento adottato ha avuto riscontro positivo con due pareri favorevoli: il primo del  Responsabile del Settore Rita Bonagura; il secondo espresso in ordine alla regolarità contabile dal Responsabile del Settore, Antonietta De Rosa. In secondo luogo con il provvedimento adottato vengono conservati gli equilibri di bilancio e pertanto non vi sono costi aggiuntivi per i cittadini. Gli incassi della sosta a pagamento nell’esercizio 2014 sono stati superiori alle previsioni. Quindi introiti non spendibili destinati a divenire residui».

«In terzo luogo, se un provvedimento emanato riscuote interesse positivo tra la cittadinanza non può che farmi gioire ed essere sereno – conclude l’assessore – Infine, come amministratore conferisco agli atti Istituzionali, non solo l’impronta della risposta pertinente ed efficace ai bisogni del presente, ma quella della valorizzazione e creazione delle opportunità per il futuro. In particolare considero il patrimonio pubblico un bene di tutti e lo utilizzo sapientemente a vantaggio esclusivo della comunità».

strisce blu