Scuola, il sottosegretario nel plesso di Sant’Anastasia vandalizzato: «Subito i fondi»


480

«La passione e la creatività dei docenti e degli studenti dell’Istituto Comprensivo Sant’Anastasia 4 rafforzano la nostra convinzione che una buona scuola è possibile. Noi stiamo lavorando per questo». Lo ha detto il sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone, concludendo le visite a due istituti scolastici di Sant’Anastasia, uno ritenuto un’eccellenza del territorio e l’altro che «seppur vandalizzata, resiste grazie all’entusiasmo degli alunni e all’intraprendenza dei docenti».



«La mia presenza qui oggi – ha detto Faraone, visitando l’istituto comprensivo scolastico Elsa Morante, oggetto più volte di atti vandalici, l’ultimo dei quali avvenuto poche settimane fa – non è solo segno di vicinanza e solidarietà per i raid subiti. Ha anche il valore di un impegno: interverremo a sostegno della scuola per sanare i danni provocati dal vandalismo». La visita all’Istituto Comprensivo Scolastico Elsa Morante, dove Faraone è stato accolto da un coro di alunni, è stata preceduta da una tappa in un’altra scuola del comune, l’Istituto Comprensivo Sant’Anastasia 4, “esempio di #buonascuola”, come ha scritto il sottosegretario su Twitter.

Durante le visite, Faraone ha avuto l’occasione di conoscere i luoghi di didattica alternativa dell’Istituto: una banca, costruita nell’atrio dell’edificio, in cui gli alunni prendono confidenza con libretti di deposito e risparmi; una stanza del pensiero, creata per favorire il contatto con la carta, sempre meno comune tra i giovani nativi digitali; un orto didattico, in cui i bambini vengono educati ai principi di un’alimentazione sana.

faraone

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE