Altra tragedia della crisi: un noto commerciante di calzature, il 61enne Alfonso Sorrentino, si è suicidato questa mattina lanciandosi dal quinto piano di un edificio in via Isonzo a Marigliano. L’uomo era noto in città: il suo negozio di scarpe esiste al corso Vittorio Emanuele da decenni.

L’uomo, come spiega l’edizione online de “Il Mattino”, avrebbe dovuto incontrare il suo commercialista. Invece è salito fin sul terrazzo e da lì si è lanciato. Sorrentino è morto sul colpo. Pare che a condurlo al gesto estremo siano state le difficoltà economiche legate alla sua attività commerciale.

Ambulanza_Carabinieri