Poggiomarino, il sindaco mette alla porta l’assessore Boccia


376

Da questo pomeriggio Antonio Boccia non è più un assessore del Comune di Poggiomarino. Il sindaco Leo Annunziata ha infatti deciso, con proprio provvedimento discrezionale, di avocare a sé le numerose deleghe finora affidate a Boccia: Polizia Municipale, Attività Produttive, Fiere e Mercati, Protezione Civile, Sicurezza Sociale, Parchi e Giardini, Ecologia e Nettezza Urbana, Sport e Tempo Libero.
Si tratta del primo “rimpasto” dell’era Annunziata, alla cui vittoria nel 2011 contribuirono anche le 275 preferenze accordate all’ormai ex assessore Boccia, capofila della lista “…Con Leo”.
Sebbene, almeno finora, nessuno dei protagonisti della vicenda abbia voluto rilasciare dichiarazioni in merito, è evidente la frattura tra l’assessore e l’amministrazione, tanto insanabile da far firmare al sindaco il decreto di revoca.
In piazza De Marinis, intanto, si pensa già al successore. Il nome al momento più accreditato sembra essere quello del consigliere Antonio De Marco, eletto nelle fila del PD con 119 preferenze, il quale tuttavia potrebbe ereditare solo parte delle deleghe che furono di Boccia. Qualora questa ipotesi si dimostrasse esatta, in consiglio comunale subentrerebbe la prima dei non eletti: Annette Palmieri, 81 voti.



10487529_867760029907446_2849430930860613283_n[1]

 

 

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE