“Catastrofico” soltanto perché in un suo intervento parlò del Vesuvio come di un vulcano capace di fare milioni di morti in un quarto d’ora: naturalmente se le istituzioni non dovessero prendere le dovute precauzioni. Ma Flavio Dobran è uno dei vulcanologi più noti nel mondo e considerato tra i massimi esperti mondiali della materia.

Ed è lui che arriva all’ombra del Vesuvio, a Castellammare di Stabia, per un importante convegno organizzato proprio per parlare del Grande Cono, dei rischi e di quanto è necessario fare. L’appuntamento è per il 15 dicembre presso l’Hotel dei Congressi nella città stabiese, quando partirà il “GVes” (Global Volcanic and Environmental System Simulation).

Durante l’incontro sono attesi i pareri dello stesso Dobran e di altri esperti di caratura internazionale. Il Vesuvio, insomma, continua a fare parlare e soprattutto a fare molto timore.

vesuvio allarme