Un’omelia molto vicina alle parole di Papa Francesco, quella del vescovo della Diocesi di Nocera-Sarno, monsignor Giuseppe Giudice, che ha celebrato la messa di Natale di mezzanotte nella parrocchia di Sant’Antonio da Padova. Un evento storico per Poggiomarino, che mai aveva ospitato per la veglia e per la nascita di Gesù Bambino il pastore dei fedeli di tutto il territorio.

E così una vera e propria folla di fedeli si è riversata in parrocchia per partecipare alla funzione religiosa più importante dell’anno a cui si è aggiunta anche la presenza del vescovo. L’omelia di monsignor Giudice si è soffermata sulla povertà e sulla crisi, sullo spreco degli eventi natalizi. Un argomento toccato anche dal parroco, don Aldo D’Andria, che dal vescovo ha ottenuto il permesso per “trasformare” la chiesa in una grande sala da pranzo per i poveri, una manifestazione in programma domenica.

Ed è giunto anche il saluto del sindaco Leo Annunziata, intervenuto per omaggiare il vescovo e la comunità parrocchiale. Una notte di Natale così speciale, Poggiomarino non la ricordava da tempo.

vescovo poggio