Agiva in un garage di Pollena Trocchia, dove aveva realizzato un deposito per contenere le sigarette di contrabbando. In manette è finito un pregiudicato 39enne di Casalnuovo, Antonio Ambrosio, che esercitava l’attività illecita tra l’area vesuviana e quella pomiglianese.

L’uomo è stato fermato dai carabinieri di Pomigliano d’Arco che, nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico illecito di “bionde”, hanno scoperto, grazie anche ad operazioni di osservazione, controllo e pedinamento, l’attività gestita da Ambrosio e ricostruito la sua organizzazione. Il 39enne è stato seguito quando è uscito dalla sua abitazione a Casalnuovo, in via Filichito, per raggiungere un parco residenziale in via Guindazzi a Pollena Trocchia.

È poi entrato in un box auto che aveva in uso esclusivo, pieno di cartoni colmi di stecche di sigarette. A quel punto i carabinieri sono intervenuti. Nel corso della perquisizione sono stati trovati e sequestrati 110 chili di sigarette di provenienza estera. Ambrosio è stato sottoposto ai domiciliari in attesa del rito direttissimo.

sigarette ambrosio