Metano a Poggiomarino: nessun cantiere e costi zero, gas nelle case già entro il 2015


868

Sarà quasi completamente indolore la metanizzazione di Poggiomarino: il gas cittadino arriverà presto nelle case della località vesuviana a 30 anni di distanza dalla delibera del 1985, quando l’allora Amministrazione avviò piano e lavori.



Ma chi si aspettava una città deturpata dai cantieri per rifare l’impianto e dissanguata dalle opere, può invece stare tranquillo. Il vecchio impianto, realizzato materialmente tra il 1999 ed il 2001, è infatti all’avanguardia. A stabilirlo uno studio commissionato dal Comune in cui è inoltre emerso che ci sono aree della città in cui il sistema è del tutto intatto. Qui, infatti, sarà sufficiente fornire il combustibile e adeguare gli impianti all’interno delle singole abitazioni. Sotto questo aspetto, dunque, i residenti dell’area della frazione di Flocco e di via Passanti saranno i primi a fruire del servizio, poiché le condutture sono come nuove.

Ci sono poi aree dove occorrono riparazioni ed altre completamente disastrate: ma le opere di rifacimento della rete non saranno invasive per il territorio e non comporteranno alcuna rivoluzione per le strade. Indolore anche le procedure economiche: la società che otterrà l’appalto, infatti, riparerà l’impianto a costo zero per poi fornire il metano ai cittadini. Infatti, è nell’interesse della holding (a gare simili partecipano colossi come Enel, NapoletanaGas e Snam), distribuire quanto prima agli abitanti il gas cittadino al fine di rientrare dapprima nei costi e poi generare ricavi.

Enorme, in tal senso, è stato il lavoro burocratico del Comune di Poggiomarino con il ministero dello Sviluppo economico e con le autorità garanti per l’Energia e la Concorrenza. Le gare, infatti, possono essere emanate dai consorzi, ma la città vesuviana rappresentava un’eccezione ed è riuscita ad ottenere una deroga dal dicastero.

metanizzazione

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE