Dolci scaduti dal 2007 e frutta secca con parassiti: sequestri di Natale in Campania


380

A Salerno i Carabinieri hanno sequestrato 180 quintali di dolci, per un valore di 400mila euro, tra cui cioccolata e caramelle scadute, alcune fin dal 2007, destinati a riempire le calze dell’Epifania da vendere sui banchi degli ambulanti.



Nella stessa struttura c’era frutta secca in decomposizione e invasa da parassiti, che veniva mescolata con la cioccolata per mezzo di una chiave inglese. Oltre mezza tonnellata di pesce venduto senza etichetta è stato invece sequestrato nei mercati di Pozzuoli e Salerno.

E sempre in provincia di Salerno, in uno stabilimento di produzione di olio extravergine d’oliva biologico al limone, sequestrate 1.600 bottiglie di olio con un’etichetta che vantava l’uso di “Limone Costa d’Amalfi Igp”, rivelatasi ingannevole. Dolci, vini pesche e olive in quantità sequestrati invece nel casertano.

nas dolci

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE