È sempre alta l’attenzione dell’amministrazione comunale riguardo all’aumento retroattivo delle tariffe dell’acqua, emesse dalla Gori, concernente il periodo precedente l’anno 2012, con recuperi tariffari degli anni 2006-2011.

Dal momento che è in corso un confronto tra la Gestione Commissariale dell’Ente d’Ambito Sarnese Vesuviano, la Regione Campania, l’Autorità per l’Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico, e il tavolo dei sindaci, il primo cittadino, Domenico Balzano, invita la cittadinanza, per ora, a non pagare tali bollette, in attesa di soluzioni al problema. Anche la Gori ha differito al 28 dicembre la riscossione delle fatture riguardanti le “partite pregresse”.

gori