Sigilli per un allevamento di animali e denuncia a piede libero per il titolare, T.R. di Nola: è successo a Nola nella zona industriale di Boscofangone dove sono intervenuti il Corpo Forestale ed i carabinieri della locale stazione.

Durante l’ispezione dei militari sono stati trovati numerosi cani senza microchip, mentre tra i rifiuti sono stati inoltre rintracciati un cucciolo di cane ed un pappagallo morti, probabilmente uccisi proprio dalla cattiva cura del centro per gli animali.

Rinvenuta sul posto anche una cucciolata di pitbull rubata insieme alla loro mamma. Un “traffico” che probabilmente è stato innescato per le festività natalizia dove i cagnolini a buon prezzo sono spesso regali chiesti dai bambini.

cuccioli cani