Via al bando di gara per appaltare l’esecuzione dei lavori per il recupero del Campanile del Complesso Monumentale San Domenico e per la riqualificazione delle aree circostanti.

Parte, dunque, la procedura per il restyling estetico ma soprattutto funzionale dell’intera area storica di Somma Vesuviana. I lavori saranno eseguiti sul complesso religioso, in via Cecere, via Diaz e sul sagrato della chiesa in piazzetta Emanuele Filiberto. A disposizione ci sono 200mila euro ottenuto attraverso un finanziamento della Regione Campania giunti attraverso i fondi Fesr.

Opere disposte in seguito ad un fulmine che colpì il campanile del complesso monumentale e che dunque ha avviato la procedure per risanare l’intera struttura e l’area circostante. Il bando scadrà a mezzogiorno dell’8 gennaio.

fulmine somma