È stato un 17enne di Trecase ad uccidere, suo malgrado, il piccolo Luigi Panico di soli 5 anni, morto sabato sera dopo essere stato investito dallo scooter guidato dal ragazzino. Il fatto a Rovigliano: sbalzata anche la mamma del bambino, Antonella De Luca Bossa di 34 anni, tuttora ricoverata in gravi condizioni al Loreto Mare di Napoli.

Il ragazzino è stato interrogato ieri dalle forze dell’ordine: in lacrime ha riferito agli investigatori di non avere visto la donna con il bambino, e di essere convinto di avere investito soltanto la donna. Soltanto dopo si sarebbe reso conto della tremenda tragedia portata a termine. Il ragazzo, che trasportava pizze per un locale della zona di Rovigliano, guidava uno scooter “Honda Sh 125” senza avere la patente per farlo.

Denunciata anche la donna titolare del mezzo per incauto affidamento: una tragedia che ha sconvolto non solo Torre Annunziata, ma l’intera provincia napoletana.

scooter luigi