È la scuola maggiormente presa di mira da vandali, teppisti e ladri: l’elementare Dati del rione Gescal di Boscoreale registra il secondo scempio in pochi giorni, il quarto dall’inizio dell’anno. E la scorsa notte come all’inizio della settimana la tecnica per entrare nelle aule è stata quella di praticare un grosso foro alla parete.

Una tecnica del “buco” che ha consentito ai ladri di entrare nuovamente nel plesso del terribile quartiere boschese. Ma stavolta è scattato l’allarme, che ha messo in fuga la banda di malviventi. Tuttavia resto lo scempio, un foro enorme a scuola. L’altra notte, invece, i balordi riuscirono a portare via microfoni e impianto audio dell’aula multimediale.

Peggio ancora nei primi due raid dell’anno, quando vennero portato via i computer e diverso materiale didattico, comportando un danno enorme all’istituto.

scuola buco