Fanno paura le condizioni degli alvei di Sant’Anastasia, intasati in diversi punti da detriti e da altri componenti che rischiano di provocare seri danni quando torneranno le forti piogge già cadute in città durante le scorse settimane.

Un pericolo che il sindaco Raffaele Abete non intende correre, promettendo quasi sin da subito interventi di pulizia e bonifica dei siti al fine di consentire il normale deflusso delle acque. In questo momento, infatti, un forte e prolungato acquazzone potrebbe non essere assorbito dagli alvei, rischiando di provocare inondazioni in tutta la città anastasiana. I primi interventi dovrebbero già partite ad inizio settimana prossima per completare almeno una parte dell’opera entro Natale.

Tuttavia il Comune può agire sui tratti di propria competenza, mentre resta più complicato intervenire dove la pertinenza è della Regione o della città metropolitana. Il primo cittadino intende in tal senso inviare delle missive per poi procedere direttamente, qualora non ci fosse risposta, allo scopo di proteggere l’incolumità dei propri abitanti.

ALVEO CAPOCRESTI.