Home Notizie ADDIO AL 2014: ecco le notizie dell’anno a POLLENA TROCCHIA

ADDIO AL 2014: ecco le notizie dell’anno a POLLENA TROCCHIA

14 gennaio. Viene rubato e successivamente ritrovato in strada il bambinello della parrocchia di San Giacomo in piazza Amodio: il furto genera sdegno in città.

18 gennaio. Alessio Giglio, ballerino e giornalista 24enne, danza in ospedale con la chemio attaccata al braccio: il video del giovane di Pollena diventa virale.

29 gennaio. Paura in via Murata: i carabinieri trovano un piccolo arsenale nascosto sotto ad un cassonetto della spazzatura. Oltre a pistole e munizioni viene rinvenuta persino una bomba a mano.

18 febbraio. Blitz con le false revisioni auto a Napoli e provincia. Le menti dell’operazione truffaldina sono un 36enne ed un 32enne di Pollena.

27 febbraio. Parte il processo contro gli assassino di Vincenzo Liguori, meccanico vittima innocente della camorra e papà della giornalista Mary. L’omicidio avvenne nel 2011, l’uomo fu ucciso da una pallottola vagante mentre lavorava nella sua officina.

6 marzo. Paura in via Guindazzi: una molotov viene fatta esplodere all’interno della Bmw di un imprenditore locale. Due persone su una moto rompono un finestrino e lanciano all’interno la bottiglia incendiaria.

9 marzo. I carabinieri scoprono una megadiscarica di pneumatici usati in via Cimitero: l’area è di circa 400 metri quadrati, denunciate due persone.

24 marzo. Esplode nuovamente lo spauracchio rom in città: un 19enne scavalca infatti la recinzione di un’abitazione insieme ad un complice, ma viene fermato ed arrestato dai carabinieri.

10 aprile. Si spegne don Michele Sannino, storico parroco di Pollena Trocchia. Sarà proclamato il lutto cittadino, ad officiare i funerali sarà il cardinale, Crescenzio Sepe.

11 aprile. Il consiglio comunale dice sì al “Mercato a Km 0” all’interno del comune di Pollena: un’operazione per valorizzare le coltivazione alle falde del Vesuvio.

7 maggio. Blitz antidroga a Napoli Est e nel Vesuviano: tra le persone coinvolte nel traffico di “Amnesia”, la cosiddetta droga dello stupro, c’è Vincenzo Cito di Pollena Trocchia, detto “Baffetiello” e considerato tra le menti dell’operazione.

8 maggio. Finisce in manette Concetta Beneduce, 50 anni, contigua al clan Orefice di Pollena. La donna è accusata di favoreggiamento camorristico.

27 maggio. “Scandalo” sessuale ed ilarità al Comune di Pollena: nei bagni viene infatti trovato un pacchetto contenente in vibratore.

1 giugno. Pollena in lacrime, muore Alessio Giglio, il ballerino e giornalista 24enne che a gennaio commosse l’Italia dopo avere danzato con la chemio nel braccio. Il male incurabile è stato più forte della sua voglia di vivere.

13 giugno. Si nascondeva a Pollena Trocchia il 30enne Ciro Niglio di San Giovanni a Teduccio: l’uomo è accusato di avere ucciso un uomo del clan rivale in un’agenzia di scommesse.

22 giugno. Paura nella notte in città, dove si apre improvvisamente una voragine profonda 10 metri. Due famiglie vengono evacuate dalle loro case.

21 luglio. Francesco Mauriello, 48 anni, viene arrestato nella sua casa di Pollena Trocchia. L’uomo deve scontare un residuo di pena per sequestro di persona.

29 luglio. Una 40enne di Pollena viene violentata da un bengalese: succede a Napoli, ai Quartieri Spagnoli, dove la vittima opera come volontaria per l’accoglienza degli immigrati.

7 agosto. Il consiglio comunale dice sì al Bilancio ed approva il Piano triennale per le opere pubbliche: nel progetto piste ciclabili, interventi per le scuole, l’ambiente ed il restyling di numerose strade.

14 agosto. Luigi Minichini, 34 anni, torna in carcere. L’uomo è accusato di avere provocato nel 2003 la morte del 17enne Paolino Avella a cui tentò di rubare il motorino: il giovane morì durante il tentativo di fuga dai balordi. Minichini deve scontare 9 anni.

20 agosto. Pollena Trocchia ha la sua Federica Pellegrini: Ambra Esposito, 17 anni, vince l’oro nel nuoto durante le olimpiadi giovanili di Nanchino.

12 settembre. Protesta delle mamme in località Musci, dove i bambini della prima elementare vengono spostati in un’altra scuola. Le donne bloccano l’accesso all’istituto del Donizetti.

19 settembre. Marito e moglie litigano in casa, ma ad avere la peggio è la loro bambina di 7 anni che viene colpita e ferita dal lancio di oggetti da parte dei coniugi.

26 settembre. “Regalo” e sperimentazione da parte del Comune per gli alunni della scuola Donizetti: le classi vengono infatti dotate di 150 tablet da utilizzare in sostituzione dei libri di testo.

6 ottobre. Centinaia di Vespa, Lambretta e motociclette invadono Pollena per il IV Memorial Vincenzo Liguori, dedicato al meccanico vittima innocente della camorra.

13 ottobre. Il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, viene eletto nel consiglio della neonata Città Metropolitana.

14 ottobre. Condannato all’ergastolo Vincenzo Troia, considerato il mandante del delitto di camorra in cui rimase ucciso per errore il meccanico, Vincenzo Liguori.

16 ottobre. Paura a Pollena: una donna 56enne tenta di uccidersi lanciandosi dal balcone, ma il marito 58enne si attacca a lei all’ultimo secondo nel tentativo di salvarla. Alla fine cadono entrambi e finiscono in ospedale in condizioni gravissime.

4 novembre. Rapina a mano armata in un negozio di detersivi ed articoli per la casa di Pollena Trocchia: vengono portati via 2 mila euro. I carabinieri arrestano tre banditi di Ponticelli.

7 novembre. La parrocchia di San Gennaro ha un nuovo parroco: è don Sabatino Perna. Alla cerimonia di insediamento partecipa anche il cardinale Crescenzio Sepe.

2 dicembre. Vengono rubati alcuni dei tablet di cui il Comune ha dotato il plesso Viviani dell’istituto Donizetti. Il danno è di circa 10mila euro.

3 dicembre. Bambini trasporti come bestiame all’interno di due scuolabus illegali e modificati dai loro titolari: a scoprirlo i carabinieri che denunciano i due proprietari dei mezzi.

28 dicembre. Successo per la Betlemme Vesuviana, il presepe vivente colossal promosso per il sesto anno a Pollena dall’associazione Liberi Pensieri. Centinaia le persone che hanno partecipato alla prima serata: la seconda viene invece rinviata per il maltempo.

 

Posting....
Exit mobile version