ADDIO AL 2014: ecco le notizie dell’anno a BOSCOTRECASE


399

13 gennaio. I carabinieri trovano in strada un mobile abbandonato, all’interno sono nascoste tra pistole con matricola abrasa: è giallo in via Nino Bixio.



14 gennaio. Serie di rapine a Boscotrecase: le forze dell’ordine si mettono sulle tracce di malviventi, secondo le vittime dei raid i banditi agivano con le maschere dei tre porcellini.

12 febbraio. Trema la città: viene registrato un lieve sisma sul Vesuvio. Il magnitudo è solo 1,8 ma l’epicentro non è in profondità, parte della popolazione avverte il movimento tellurico.

2 marzo. Finisce in carcere un imprenditore di Boscotrecase, il 65 L.F, da tempo trasferito a Chioggia. L’uomo viene accusato di una bancarotta fraudolenta da 3 milioni di euro.

20 marzo. Apre la terza sala operatoria all’ospedale Sant’Anna e Maria della Neve di Boscotrecase. Ad inaugurarla ed a benedirla, arriva il cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe.

5 aprile. Violenta lite tra un nipote di 30 anni e lo zio 47enne. I due uomini si affrontano a coltellate: il primo finisce in manette, il secondo in ospedale.

12 aprile. Sigilli ad un’agenzia di scommesse abusiva in piazza Sant’Anna: il titolare, un 32enne, viene denunciato.

15 maggio. Ingente sequestro ai danni di Vincenzo Scarpa, narcos di Boscotrecase: all’uomo vengono apposti sigilli a beni mobili ed immobili per circa due milioni di euro.

23 maggio. Lite per l’eredità finisce in tragedia: un uomo di 78 anni, Francesco De Stefano, uccide a colpi di pistola il nipote 52enne Domenico Avino.

31 maggio. Un uomo crivellato di colpi viene lasciato davanti al pronto soccorso di Boscotrecase: si tratta di Andrea Gallo, 22 anni e fratello del boss Giuseppe. Più tardi si scoprirà che l’uomo viene accusato di avere ucciso due fratelli di Pompei.

4 giugno. Arriva una denuncia ai carabinieri: alcuni familiari di Andrea Gallo avrebbero minacciato i medici dell’ospedale di Boscotrecase per farsi consegnare cartella clinica e una pallottola estratta dal corpo del giovane.

20 giugno. Sale la paura al Comune: i conti sono in rosso e secondo l’opposizione c’è il rischio di dissesto finanziario. Partono le contromisure del sindaco Agnese Borrelli.

23 giugno. Tragedia nella tragedia: un anziano di 80 anni si sente male, il nipote 23enne lo accompagna di corsa in ospedale, ma perde il controllo dell’auto. Il nonno muore sul colpo.

5 luglio. Un 30enne viene arrestato dopo avere picchiato la zia e la nipotina di soli 15 anni. L’uomo era tornato ubriaco e per l’ennesima volta aveva aggredito le donne della famiglia.

10 luglio. Le donne del clan Gallo rubano la corrente. Carmela e Michela Gallo vengono infatti pizzicate dai carabinieri con i contatori attaccati alla rete elettrica pubblica.

3 agosto. Sgomento a Boscotrecase, un finto prete viene fermato e denunciato nel Santuario di Pompei perché armato di coltello. È un uomo molto noto in città, aveva celebrato messa molte volte nella località vesuviana.

12 agosto. Un 60enne viene denunciato per scavi archeologici abusivi: l’uomo aveva scavato un tunnel sotto casa da cui prelevava indebitamente reperti senza denunciarli alle autorità.

17 agosto. Alcune carte d’identità rubate un anno prima dal Comune di Boscotrecase vengono rinvenute tra Copenaghen e Milano.

12 settembre. Un uomo con il volto travisato da un casco integrale rapina un bar in via Annunziatella. Il proprietario, minacciato con una pistola, consegna mille euro in contanti al bandito.

19 settembre. Raid nel comando della polizia municipale, portare via 8 pistole e le munizioni: per gli investigatori ad agire sono stati i ladri della camorra.

1 ottobre. Una famiglia con due bambini piccoli rimane intossicata a causa dei potenti pesticidi utilizzati in un vicino fondo agricolo, colti da malore anche due vigili urbani intervenuti sul posto. Per fortuna tutti si salveranno.

19 ottobre. Paura in via Promiscua, quando un rapinatore prova a farsi consegnare l’incasso della serata. Il bandito viene però allontanato dal proprietario e dai dipendenti che reagiscono mettendo in fuga il balordo.

29 ottobre. Il piccolo Claudio Paduano, di soli 8 anni, si laurea vicecampione europeo della sua categoria. Claudio viene battuto solo nella finalissima del torneo che si è svolto in Georgia.

13 novembre. Tragedia all’ospedale di Boscotrecase: Maria D’Ambrosio, 37 anni, perde la vita durante il parto. Nasce morta anche la bimba che portava in grembo.

16 novembre. Rabbia ai funerali di Maria D’Ambrosio e della piccola Francesca nata già morta, il prete dal pulpito accusa la struttura sanitaria definendola “l’ospedale della morte”.

6 dicembre. Ladri nel cimitero consortile: vengono portati via centinaia di vasi portafiori in rame, ottone e ferro.

18 dicembre. Emergono particolari sulla morte della 25enne Tommasina De Laurentiis deceduto nel 2013 dopo un intervento alla colecisti. Secondo le ultime perizie la donna sarebbe stata rioperata quando era già deceduta.

boscotrecase

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE