I carabinieri della stazione di Trecase hanno arrestato Vincenzo Catania, 42 anni, residente a Scafati in via Della Resistenza e già noto alle forze dell’ordine per furto ed estorsione. L’uomo era destinatario di ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip di Torre Annunziata per vendita di arma clandestina e ricettazione.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso concordando con risultanze dell’attività investigativa dei carabinieri della stazione di Trecase e della compagnia di Torre Annunziata dopo l’omicidio perpetrato a Trecase il 23 maggio di Domenico Avino, 53 anni e all’arresto in flagranza dell’assassino, lo zio Francesco De Stefano, pensionato, 78enne.

I militari dell’arma hanno accertato che Catania aveva venduto per 1.500 euro la pistola con matricola abrasa che usò per l’omicidio. L’arrestato è stato portato agli arresti domiciliari.

de stefano