Via al distretto delle piccole e medie imprese nell’ex area Pip di Pollena

94

La giunta comunale di Pollena Trocchia ha approvato il Piano urbanistico attuativo nell’ex area Pip. Il sindaco, Francesco Pinto, ha firmato il decreto di approvazione del piano finalizzato alla pubblicazione sul Burc che avverrà il prossimo 17 novembre: il giorno successivo il Pua entrerà ufficialmente in vigore. Si completa quindi la pianificazione urbanistica all’interno di quell’area.



«È un sogno che diventa realtà: sembrava impossibile quattro anni fa, quando abbiamo iniziato a lavorare, ma la dedizione e la passione sono state premiate – dichiara il primo cittadino – Nel 2010, in fase preliminare, chiedemmo agli imprenditori di manifestare in modo dettagliato l’eventuale interesse ad investire nel nostro territorio per comprendere quali erano le reali esigenze. Oltre cento imprese manifestarono il loro interesse, a testimonianza che c’era, e c’è, il desiderio di investire in quest’area che è strategica rispetto ai collegamenti con la città di Napoli, anche in vista dello svincolo della Stale 268 che verrà realizzato a ridosso dell’area in questione – ricorda Pinto – Abbiamo ereditato una situazione estremamente difficile, anche dal punto di vista dei contenziosi presenti in quell’area quindi è stato un lavoro che è durato tanto, iniziato nella precedente amministrazione e che si è concluso con questa amministrazione l’altro giorno. Siamo riusciti a definire con il Piano urbanistico attuativo un sistema di regole per disciplinare gli investimenti in quell’area sia sui suoli pubblici che su quelli privati – spiega il sindaco – Inizieremo immediatamente a lavorare sull’aspetto esecutivo».

Il prossimo passo sarà la pubblicazione del bando che darà il via alla fase concreta dell’attuazione del programma urbanistico. All’interno delle aree di proprietà pubblica nascerà un polo di piccole-medio imprese, «una straordinaria occasione per il territorio di Pollena Trocchia che crea ricchezza per il Comune ed è l’unico strumento che abbiamo per dare una risposta in termini occupazionali», afferma ancora il sindaco. Dopo la pubblicazione sul Burc, ci sarà un incontro con i cittadini e gli imprenditori per la presentazione delle finalità del Pua.

«Un ringraziamento va all’intera amministrazione, e in particolare agli assessori Pasquale Busiello e Salvatore Auriemma, delegati all’Urbanistica e ai Lavori pubblici, e a coloro che hanno fatto parte della precedente amministrazione – dice Pinto – Prezioso è stato il lavoro dei tecnici comunali, gli architetti Giuseppe D’Angelo e Antonio Viscardi, e il contributo del gruppo di tecnici incaricati per redigere la pianificazione. Tutti loro hanno creduto nel progetto condividendo con noi ansie ed aspettative e questo ci ha consentito di lavorare con la massima serenità: ringraziamo pertanto gli architetti Emilio Musella, Cinzia Panneri, l’ingegner Francesco Sarpi Montella, il geologo Paolo Beneduce e il perito agrario Biagio Scognamiglio, e l’avvocato Sabatino Rainone», conclude il primo cittadino.

«A nome del gruppo consiliare “Insieme per Costruire” esprimo la più viva soddisfazione per l’approvazione del Pua che rappresenta un momento storico per il nostro territorio», conclude il capogruppo di maggioranza, Giuseppe Campajola.

pollena_comune

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE