Nuovi sequestri per la truffa dei braccianti agricoli che già il mese scorso aveva portato a sequestri e provvedimenti giudiziari. Sono 39 i “sigilli” apposti in questo caso a conti correnti e terreni.

A finire nel mirino anche persone di Somma Vesuviana e Nola, oltre ad interventi effettuati anche a Qualiano, Giugliano, Quarto, Marano, Casoria, Calvizzano, Villaricca, Lusciano e Mondragone. Ad entrare in azione i carabinieri del nucleo Lavoro.

In totale i sequestri ammontano a circa 130mila euro per un danno erariale che in totale, nei confronti dell’Inps, viene quantificato in circa un milione di euro.

agricoltori vesuvio