Le forze dell’ordine stavano lavorando da tempo, seguendo le tracce ed i percorsi dei clienti. Ed ora sono riusciti a fare breccia nella casa del sesso in via Plinio a Pompei, dove le prime segnalazioni erano giunte proprio dai residenti stanchi dal continuo via vai di clienti e prostitute.

È stata dunque scoperta la casa delle “squillo”: ad entrare in azione gli agenti del locale commissariato di polizia: sorpresi all’interno dei locali 1dieci tra prostitute e trans. Tutti sono stati interrogati, identificati e controllati. In via Plinio, a pochi passi da una chiesa, gli agenti sono giunti dopo segnalazioni e pedinamenti.

Indagini proseguono per capire se c’è sfruttamento della prostituzione oppure se si tratta di una casa chiusa liberamente gestita dalle prostitute. Un cliente sorpreso mentre pagava una prestazione è stato denunciato insieme con la “lucciola”.

casa prostituta