Polemica in città per le condizioni di piazza Elena D’Aosta che resta inaccessibile dopo i lavori: opere che naturalmente non sono state ancora concluse, privando la città di uno degli spazi più importanti e più frequentati del centro cittadino.

Ed è l’opposizione con l’ex sindaco Antonio Agostino Ambrosio a tuonare con forza: «A poco tempo dal Natale, dopo oltre un anno dallo smantellamento e dalla rimozione selvaggia dei sampietrini – dice – la piazza resta ancora uno spettacolo pietoso ed orrendo di disamministrazione, con “giostrucole” sgangherate prelevate dall’abbandono irresponsabile del parco giochi Belvedere, terriccio al vento e persino un fognolo di cemento a triste cornice dello scempio».

piazza elena d'aosta