Indagini serrata da parte dei carabinieri di Nola per identificare il branco che ha pestato violentemente un 15enne, e non un 19enne come erroneamente diffuso in precedenza, all’interno del centro commerciale Vulcano Buono di Nola.

Il ragazzino vittima dei bulli, e probabilmente di un episodio di “Knockout Game”, è ancora ricoverato all’interno dell’ospedale Santa Maria della Pietà. Ma per fortuna è cosciente e non corre alcun pericolo. Anzi è lui stesso, attraverso Facebook, a chiedere di concludere subito la scia di violenza.

Le forze dell’ordine stanno visionando tutti i filmati di videosorveglianza della struttura, cercando di identificare gli aggressori che dovrebbero essere coetanei o poco più della vittima.

pestaggio