Home Cronaca Il “Knockout Game” arriva a Nola: 19enne massacrato di botte senza un...

Il “Knockout Game” arriva a Nola: 19enne massacrato di botte senza un motivo

La triste “moda” partita negli Usa arriva anche a Nola: un giovane massacrato di botte dal branco senza alcun motivo. E l’aggressione pare avere proprio i contorni dal “Knockout Game”, il “gioco” terribile in cui viene scelta una vittima a caso e riempita di botte.

Dall’America il passo all’Europa è stato davvero breve: prima episodi al Nord, poi al Sud. Un caso a Napoli nei giorni scorsi ed infine questo a Nola nel fine settimana, durante i festeggiamenti in onore di San Felice. Il fatto è avvenuto non lontano dal centro commerciale Vulcano Buono. Il 19enne era in compagnia di alcuni amici quando improvvisamente è stato attaccato dal branco. Almeno sette ragazzi gli si sono avventati contro, e sono andati via soltanto quando la vittima era in una maschera di sangue ed impossibilitato a rialzarsi.

Il giovane è stato portato all’ospedale di Nola dove gli sono stati una commozione cerebrale, una slogatura al femore sinistro e varie escoriazioni ed ecchimosi su tutto il corpo. Indagano i carabinieri di Nola che oltre al “Knockout Game” stanno indagando anche per un eventuale errore di persona.

Exit mobile version