Finisce nei guai perché trasporto all’interno del suo furgone una mazza da baseball: insomma, un oggetto contundente nel mezzo da lavoro che è costato caro ad un uomo sangennarese.

Ad entrare in azione i carabinieri della stazione di Nola che hanno denunciato per possesso di oggetti atti ad offendere, un 35enne di San Gennaro Vesuviano trovato in possesso nel suo furgone di una mazza da baseball.

L’uomo non ha saputo fornire spiegazioni del motivo per cui portasse con sé l’oggetto, spesso utilizzato anche per spedizioni punitive. L’unica cosa certa è però che la persona fermata al posto di blocco non è un amante né un praticante della disciplina sportiva americana.

mazza baseball carabinieri