Giallo a Terzigno, trovata una microspia nell’ufficio tecnico del Comune


235

Una cimice è stata trovata nell’Ufficio tecnico del Comune di Terzigno. A rinvenire la telecamera sono stati gli stessi dipendenti che l’hanno vista penzolare ad un filo: il meccanismo riusciva a registrare sia le immagini che le voci. A dare la notizia è Francesco Gravetti su “Il Mattino”.



Il sindaco facenti funzioni, Stefano Pagano, ha intanto denunciato il fatto ai carabinieri. Al momento sono numerose le ipotesi che si fanno a riguardo del ritrovamento. La più plausibile è quella di un’indagine delle forze dell’ordine, che al momento non è stata confermato però dagli investigatori.

Nei giorni scorsi, in tal senso, si rincorrono voci di sequestri di carte relativi a pratiche di abusivismo e di concessioni. Le altre piste riguardano al contrario il classico spionaggio, ma resta da capire a chi servisse intercettare i dipendenti del Comune.

Comune di Terzigno - Fonte: Web

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE