Fornillo, in 1.300 senza acqua: «Cittadini pronti a dure proteste»


133

Emergenza acqua al rione Fornillo, dove a seguito di continue e costanti comunicazioni con l’amministrazione comunale di Poggiomarino, la comunità – attraverso il comitato “La Voce del Fornillo” – ha diverse volte fatto presente il grave disagio che vive a causa della scarsità della pressione idrica e dell’irregolarità del flusso idrico con i quali sono servite le abitazioni del rione di Poggiomarino.



«Si tratta di un problema pesante per un rione che conta oltre 1.300 residenti, in cui le note condizioni di disagio economico non permettono a tanti di sopperire autonomamente al problema attraverso autoclavi e pompe – dicono gli attivisti – In ogni caso il costo sopportato dai cittadini, che sono costretti ad utilizzare i suddetti strumenti per provvedere ad un bisogno primario, risulta spropositato ed ingiusto in relazione alle normali necessità, e ai tempi d’impiego che gli stessi richiedono. Dopo le tante segnalazioni, nessun significativo miglioramento è stato mai avvertito, né la popolazione è stata mai informata di possibili programmi di interventi in loco per risolvere in via definitiva questo annoso problema. La rete idrica del quartiere è troppo vecchia – insistono – per rispondere alle necessità di una popolazione che si è più che notevolmente moltiplicata nel corso degli ultimi decenni, nei quali nessun intervento è stato mai operato al fine di provvedere ai bisogni della stessa».

«I cittadini, utenti paganti per un servizio primario come quelle fornito dalla Gori, stanchi del silenzio degli Enti competenti, chiedono di provvedere urgentemente a porre fine a tale situazione e di dare velocemente un aggiornamento alla popolazione. Sollecitiamo inoltre ad individuare e ed intervenire tempestivamente nei confronti di soggetti che probabilmente si allacciano in modo abusivo sulla conduttura, al fine di interrompere definitivamente questo illecito».

«La popolazione nel frattempo chiede anche al comitato di intraprendere manifestazioni di protesta pubblica contro Gori per un problema che sta mettendo a dura prova la loro pazienza. Però ora abbiamo invitato tutti a desistere, ma per il futuro, laddove non si riceva risposta soddisfacente, e soprattutto un adeguata fornitura, non si potrà biasimare nessuna iniziativa di tale genere».

fornillo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE