Le Fate di Arianna, premio dal ministero della Salute: è il miglior progetto salvavita dell’anno

128

Importante riconoscimento per l’associazione “Le Fate di Arianna” che ha conseguito il premio di miglior progetto salvavita dell’anno per “Aryavita”: l’onlus sangennarese conduce infatti corsi per manovre di disostruzione pediatrica.



Un’idea nata dopo una tremenda tragedia, quella di Arianna Nunziata, la bimba di San Gennaro Vesuviano rimasta soffocata da un boccone di mozzarella nel giorno della sua prima comunione. Da quel giorno papà Luigi e mamma Katia vanno in giro a salvare vite, ad insegnare agli altri genitori ed agli educatori come agire davanti ad una simile emergenza.

Insomma, un impegno strenuo e senza sosta e che per il ministero della Salute è diventato il progetto dell’anno. Non è il primo riconoscimento conseguito da “Le Fate di Arianna” che tra l’altro nei prossimi giorni a Vico Equense ritirerà anche il premio “Una Racchetta per il Sociale” per l’anno 2014.fate arianna

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE