Ancora interventi contro la povertà da parte del sindaco Luca Capasso, che da suo profilo Facebook annuncia altri quattro importanti interventi dopo quanto effettuato per i negozianti in difficoltà, i giovani e gli anziani.

«Abbiamo stanziato un contributo una tantum per le famiglie in difficoltà economica. A breve sarà pubblicato un bando con tutte le informazioni, abbiamo inoltre riattivato il servizio dei voucher lavorativi: 12mila euro, proprio come l’anno scorso, mentre negli anni passati erano 8mila euro. Nei prossimi giorni – spiega il primo cittadino – inizierà la distribuzione dei voucher farmaceutici, un progetto da 8mila euro che consentirà alle famiglie a basso reddito di potersi permettere l’acquisto dei farmaci. Via anche al servizio di baby sitting nella scuola elementare di via Zabatta, rivolto a chi non può tenere i propri figli tutta la giornata, magari per esigenze lavorative: dalle 9 alle 13 sarà possibile lasciare i bambini».

«Dopo i giovani, gli anziani, i commercianti abbiamo, dunque, pensato ad altre fasce sociali – conclude il sindaco – Non dimenticheremo nessuno e faremo del nostro meglio sempre. Stiamo costruendo una città nuova, sappiamo che c’è ancora tanto da fare ma non ci fa difetto né l’impegno, né l’entusiasmo».

giunta capasso