Fabbrica-lager a Terzigno, stavolta finisce nei guai imprenditore italiano


86

Stavolta è un italiano ad essere stato denunciato per motivi legati a fabbriche-lager nel campo dell’abbigliamento. Ad intervenire i carabinieri della compagni di Torre Annunziata che a Terzigno hanno denunciato un cittadino locale.



I militari dell’Arma hanno segnalato l’uomo per le violazioni alle leggi a tutela dei lavoratori e dell’ambiente: si tratta del titolare di un opificio tessile. Sequestrata l’intera struttura di 130 metri quadrati circa, 13 macchine da cucire e 290 capi di abbigliamento.

Inoltre è stata accertato l’irregolare smaltimento dei rifiuti di scarti di lavorazione tessile; non è stata infatti trovata alcuna bolla in merito agli scarti, dunque è probabile che tutto venisse sversato nelle campagne.

fabbrica ottaviano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE