Auto a Gpl prende fuoco e si ribalta dopo tamponamento: due feriti con gravi ustioni


141

Incredibile e gravissimo incidente questa mattina sull’autostrada A16 tra Nola e Baiano: tutti nolani e vesuviani le persone coinvolte di cui due, originari di Portici, sono stati ricoverati in gravi condizioni per ustioni su tutto il corpo.



Coinvolte due autovetture: una Renault Megane, con alla guida un uomo di 36 anni, originario di Nola e una Fiat Panda quattro per quattro, alimentata a Gpl, con a bordo due anziani fratelli, un uomo di 75 anni e una donna di 80 anni residenti a Portici. Nell’impatto tra i due veicoli, la Panda si è ribaltata ed ha preso fuoco. Sul posto è immediatamente arrivata la squadra dei Vigili del Fuoco di Napoli, del vicino distaccamento di Nola, seguita da quella di Avellino, le quali hanno trovato la Panda ribaltata ed avvolta dalle fiamme con all’interno i due fratelli, che sono stati liberati e consegnati ai sanitari del 118, con ustioni su tutto il corpo. I due sono ricoverati presso l’ospedale di Nola.

Per il conducente della Renault, invece, le conseguenze non sono gravi. Durante le operazioni di spegnimento e messa in sicurezza dei veicoli l’autostrada è rimasta chiusa al traffico, nel senso di marcia in direzione Canosa.

incidente a16

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE