Stava guidando come ogni mattina l’autobus della Sita, quando qualcuno dal retro ha iniziato ad urlare. Un giovane studente si stava sentendo male: pare cacciasse schiuma dalla bocca e si dimenasse violentemente. Così l’autista di Striano, Francesco Ferrara, ha immediatamente trovato un luogo dove parcheggiare il mezzo tra le strette strade di Tramonti, in costiera amalfitana.

Si è fiondato verso il ragazzo, l’ha fatto distendere sui sediolini ed ha cominciato a soccorrerlo: dapprima gli ha tirato fuori la lingua che rischiava di soffocarlo poi con tutta la forza che aveva l’ha bloccato per evitare che i forti spasmi potessero farlo ferire.

Intanto sul posto è arrivata l’ambulanza del 118 che ha trasportato lo studente presso l’ospedale Costa d’Amalfi a Castiglione di Ravello. Qui il ragazzo è stato curato. Ma l’intervento di Francesco Ferrara è stato determinante per la vita del giovane.

autoambulanza