Assicurazioni false vendute come valide, arresti: chiusa agenzia a Pomigliano


229

Una strutturata associazione a delinquere dedita alla produzione e alla vendita di polizze contraffatte ai danni di ignari contraenti dell’assicurazione obbligatoria rischio auto è stata sgominata in provincia di Napoli.



Dieci le ordinanze di custodia cautelare eseguite dalla polizia municipale di Pozzuoli. Il provvedimento è arrivato al culmine di un’indagine della sezione criminalità economica della procura di Napoli, diretta da Fausto Zuccarelli. L’ordinanza, secondo quanto riferisce la polizia municipale, ha disposto anche il sequestro preventivo delle seguenti agenzie: Agenzia OM Assicurazioni con sede a Pozzuoli; Ra Assicurazioni con sede a Napoli – Fuorigrotta; Tlega con sede a Casalnuovo; Agenzia Assicurativa Infortunistica Italiana con sede a Napoli; Ly Print S.r.l. con sede a Pomigliano d’Arco; Coppola con sede a Napoli; Assigiros con sede a Mugnano. È anche emerso che la vendita delle polizze false avveniva con la complicità di agenzie assicurative regolarmente costituite, operanti sul territorio flegreo e nell’hinterland napoletano. Secondo gli inquirenti, il volume degli affari è stato stimato in 20 milioni di euro (di cui 3 milioni di euro per polizze già vendute e l7 milioni di euro per polizze pronte per la vendita).

È stata inoltre scoperta una stamperia clandestina di polizze assicurative in un appartamento di Pomigliano d’Arco, dove sono stati sequestrati 15mila prestampati per polizze assicurative, completamente false. Oltre alle polizze sono stati sequestrati timbri falsi di broker assicurativi e di compagnie assicurative.

assicurazione

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE