Vesuvio Est, 10 sindaci scrivono a Caldoro: «La stazione è occasione per ridare vita alle città»


89

Il sindaco di Striano, Aristide Rendina, torna con energia sulla realizzazione della stazione Vesuvio Est. E come già accaduto in precedenza, si fa portavoce dell’intero comprensorio, scrivendo al presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.



La fascia tricolore strianese è infatti primo firmatario della missiva partita ieri con direzione Palazzo Santa Lucia e con lui hanno siglato la lettera anche i primi cittadini di Sarno, Poggiomarino, Scafati, San Valentino Torio, Ottaviano, San Giuseppe Vesuviano, Palma Campania, San Gennaro Vesuviano e Pompei. Ma a dare il via all’iniziativa è stato ancora Rendina che meno di un mese fa diede vita anche ad un incontro sul tema invitando i colleghi sindaci nel palazzo comunale di Striano. Nella missiva il primo cittadino di Striano chiede al governatore di riprendere in considerazione la grande opera finita nel dimenticatoio con l’avvento del centrodestra.

«L’assessore Vetrella ha dato qualche segnale positivo – scrive Rendina – e spero che si possa procedere in fretta. La Stazione Vesuvio Est manifesterebbe infatti segnali di vicinanza ad un territorio che sembra dimenticato dalle istituzioni, oltre a fornire nuova fiducia ai giovani».

tav

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE