Ucraino ucciso e abbandonato sui binari in un lago di sangue: fermati 4 stranieri


124

Il cadavere di un ucraino è stato rinvenuto sui binari della vecchia tratta ferroviaria tra Ottaviano e San Giuseppe Vesuviano. Sul posto i carabinieri della locale stazione e della Compagnia di Torre Annunziata. Ad avvistare il corpo senza vita è stato un passante che ha immediatamente avvisato le forze dell’ordine.



Si tratta di una persona adulta e di sesso maschile non ancora identificato. Il cadavere presenta numerose e profonde ferite alla testa, probabilmente colpito da bastonate o comunque da un altro oggetto contundente. Curiosi e tensione, dunque, in via Lavinaio primo tratto che segna l’area di limite tra Ottaviano e San Giuseppe e dove si concluderà la pista ciclabile in fase di realizzazione nella città vesuviana.

L’ucraino era in un mare di sangue ed intanto 4 stranieri sono stati fermati dai carabinieri che li hanno caricati su una camionetta per condurli in caserma. I connazionali della vittima saranno ascoltati per chiarire i fatti: ma è chiaro che si tratta di un omicidio.

Ambulanza_Carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE