Troppi vandali, piazza Europa chiude di nuovo: a Somma scoppia il caos

59

Piazza Europa non ha pace. Rimasta chiusa per lungo tempo, riaperta in estate, vandalizzata più volte, ora chiude. Ma solo per poco, assicura il sindaco di Somma, Pasquale Piccolo. Il primo cittadino aveva puntato molto sulla riapertura della piazza. Ne aveva affidato la gestione ad alcune associazioni del territorio (Musica e cultura, Onda Bianca, Fontana Chiara, Legambiente, Zi Riccardo e le donne della tammorra, La voce del territorio), auspicando una nuova primavera per la struttura.



Ma diversi ostacoli si sono posti subito davanti. A partire dagli episodi di vandalismo che hanno colpito panchine e giostre. L’ultimo, solo pochi giorni fa. Atti al momento senza autore, ma che testimoniano chiaramente l’opposizione di qualcuno al buon funzionamento della piazza. Così, anche le associazioni impegnate in prima linea per la salvaguardia della struttura hanno gettato la spugna. «Mancavano le condizioni per lavorare serenamente – dicono – visto che la zona inibita non riusciva ad essere vigilata ed i cittadini non hanno rispettato il cantiere opportunamente segnalato, fino a creare problemi di responsabilità alle associazioni stesse». Da qui l’ultimo clamoroso gesto di chiudere temporaneamente la piazza, sperando che possa essere da monito per i malintenzionati.

Ora la palla passa nelle mani dell’amministrazione. Piccolo cerca di rasserenare gli animi: «La piazza – dice – è chiusa momentaneamente poiché le associazioni a cui era stata affidata la piazza, hanno rinunciato alla gestione. Una volta rinforzato lo spazio di chiusura delle giostre, sarà comunque riaperta. Tempo, un paio di giorni. Per il momento non sarà affidata a nessuno, ci penseremo poi. Ciò che è sicuro è che sarà aperta, e alcuni dipendenti comunali provvederanno all’apertura e alla chiusura giornaliera».

piazza europa occupata

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE