Sequestrato un noto centro estetico di Nola nel quale veniva esercitata abusivamente la professione medica. Il sequestro è avvenuto dopo che la Guardia di Finanza di Nola, con il supporto di personale dell’Asl Napoli 3 sud, è entrata nella struttura e si è trovata di fronte a una vera e propria clinica di bellezza, dotata di tre sale visita e numerose apparecchiature mediche all’avanguardia il cui uso è consentito esclusivamente ad individuate figure professionali.

Trovati e sequestrati anestetici vari, creme di bellezza e confezioni di botulino detenuti in violazione del testo unico delle leggi sanitarie. Inoltre, è stato accertato che numerosi clienti sono stati sottoposti a trattamenti molto invasivi come laser e mesoterapie con iniezioni sottopelle in mancanza delle prescritte autorizzazioni.

Denunciata per esercizio abusivo della professione medica, violazioni del testo unico delle leggi sanitarie e per la mancanza dei requisiti minimi per le strutture che erogano prestazioni ed assistenza specialistica in regime ambulatoriale la titolare del centro.

centro estetico