Trasporti, da gennaio aumenti per biglietti ed abbonamenti: ECCO LE TARIFFE


249

È stato presentato stamane a Napoli, presso la sede degli industriali, il nuovo ticket integrato per i trasporti pubblici in Campania (Tic). «La logica che sta alla base di questa progettazione – dice Dario Gentile, dell’agenzia Campania mobilità sostenibile (Acam) – è di dare coerenza e omogeneità alle diverse tariffe finora esistenti, a partire da una struttura su base chilometrica».



Il nuovo schema tariffario, che entrerà in vigore il primo gennaio 2015, prevede 16 fasce per gli spostamenti extraurbani, e 5 aree a tariffazione urbana e suburbana. Con il Tic il biglietto orario di 90 minuti passa da 1,30 euro a 1,50. Il biglietto di una singola corsa (bus urbani, metropolitane e funicolari) costerà 1 euro. Il costo dell’abbonamento annuale passerà da 285,10 euro (UnicoCampania) a 294 euro (tariffa integrata). «Con questo sistema – prosegue Gentile – vogliamo aumentare la fidelizzazione degli utenti, e quindi aumentare gli abbonamenti, uniformare le tariffe con uno schema valido per tutti». «Il biglietto integrato finora era soltanto limitato alle aziende che fanno parte del Consorzio Unico Campania; da ora in poi l’integrato è esteso a tutte le aziende, in particolare per la gomma, e alle aziende che hanno, per ora, più di un milione di chilometri percorsi», è il commento dell’assessore regionale ai Trasporti Sergio Vetrella.

Ma arrivano le reazioni negative come quella dei Verdi e della “radiazza”: «I trasporti vanno a rotoli e i biglietti aumentano. È il caso di “Tic”, il nuovo biglietto integrato per il trasporto pubblico locale, che sarà attivo dal primo gennaio 2015. Dalla durata di 90 minuti, come l’attuale Unico, il tagliando costerà 1,50 euro, ovvero 20 centesimi in più». «Alla fine – denunciano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza – l’assessore regionale Vetrella non solo è riuscito a ridurre ai minimi termini il servizio del trasporto pubblico ma anche a realizzare l’ennesimo super aumento del biglietto a pochi mesi dal termine del suo mandato».

tic

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE