Traffico di armi della camorra, 7 arresti: ci sono 3 persone di Pollena


922

Clan della camorra che utilizzavano incensurati ed insospettabili per farsi arrivare la armi con cui mettere in piedi le guerre tra clan. I carabinieri hanno sgominato una fitta organizzazione, sequestrando decine tra pistole e fucili, oltre a munizioni e silenziatori: un vero e proprio arsenale.



Alla fine sono sette le persone arrestate per il traffico e tra loro ci sono due fratelli di Pollena Trocchia, referenti all’epoca del boss del clan Sarno “Ciro ‘o sindaco”, ed una terza persona In manette sono finiti i fratelli Salvatore Guadagni, di 36 anni, e Ciro Arco Guadagni, 31 anni ed il 41enne Salvatore Volgare.

Nel mirino delle forze dell’ordine sono inoltre finite alcune guardie giurate e persino un istruttore di un poligono di tiro napoletano, persone utilizzate dalla camorra per facilitare il traffico delle armi.

armi pistole

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE