Seconda mattinata di caos, stavolta con un ragazzo seriamente ferito, all’esterno dell’istituto Leonardo Da Vinci di via Turati a Poggiomarino. Un 16enne, infatti, è rimasto ustionato all’addome da un lancio di un fumogeno. S.G., vittima dell’incidente, è stato trasportato dalla Misericordia all’ospedale di Boscotrecase. Per un po’ si è pensato anche al trasferimento in un ospedale più attrezzato, ma le condizioni del ragazzo, fortunatamente, sono migliorate velocemente.

Confusione e tanta paura, dunque, davanti al plesso d’eccellenza poggiomarinese, dove gli studenti – come accade in tutta Italia – stavano protestando contro la riforma scolastica del ministro Stefania Giannini. All’improvviso sono spuntati petardi e fumogeni, al punto da rendere necessario l’intervento dei carabinieri per mettere ordine al sit-in.

Ma poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, si è verificato l’incidente. Per motivi da accertare, infatti, S.G. è rimasto ferito da uno dei fumogeni utilizzati dai giovani per ribellarsi, a quanto pare un’ustione abbastanza profonda estesa sull’addome. Naturalmente, dopo l’arrivo dell’ambulanza, i manifestanti si sono dileguati interrompendo la manifestazione.

fumogeno