Tagliati decine di alberi secolari, a San Giuseppe scoppia l’ira ambientalista


134

Polemica in città per alcuni alberi secolari tagliati in via Trieste e Trento, non distante dalla stazione della Circumvesuviana. Ancora poco chiaro il motivo per cui qualche decina di fusti è stato “eliminata” dall’Amministrazione comunale, anche se trapela la notizia che alcuni fossero a rischio crollo improvviso.



Dunque, potrebbe essere un pericolo di staticità ad aver determinato l’intesa tagliola in una delle strade “più verdi” di San Giuseppe Vesuviano, dove i tronchi sono tuttora in parte accatastati sui marciapiedi ed ai lati della carreggiata. Sicuramente una decisione sofferta, se realmente dovesse trattarsi di un pericolo crollo dovuto magari a malattie legate alle piante. Tuttavia in situazioni simili non possono mancare le polemiche e ad entrare a gamba tesa è l’ex sindaco e attuale leader dell’opposizione, Antonio Agostino Ambrosio.

«Si tratta di piante antiche e di grande pregio – spiega l’ex primo cittadino – gli alberi sono stati “decapitati” e finora non abbiamo alcuna spiegazione di tutto quanto avvenuto. È necessario indagare a fondo e capire i particolari per cui gli arbusti siano stati tagliati senza pietà producendo un atto di una rozzezza amministrativa inaudita. Porteremo avanti le nostre indagini – dice ancora Ambrosio – e qualora ci siano situazioni spiacevoli non perderemo tempo a denunciare la vicenda agli organi competenti».

alberi sangius

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE