Si sono intrufolati di notte in un deposito della nota azienda di porte ed infissi “Nusco” di Nola e qui hanno fatto razzia di tutto quello che hanno trovato compreso circa quindici chili di rame, oltre a bidoni di vernice e materiali ferrosi validi da rivendere sul mercato nero.

A finire in manette sono stati il 39enne di Nola, Antonio Romano residente a Nola, ed il 37enne di Mariglianella, Yuri Siciliano, già pregiudicati per reati simili. I due sono stati arrestati mentre erano ancora nel deposito e tentavano di asportare anche alcuni pezzi di metallo dell’impianto di condizionamento.

A coglierli sul fatto i carabinieri della Compagnia di Nola, che gli hanno stretto le manette intorno ai polsi. Romano e Siciliano saranno giudicati nei prossimi giorni con rito per direttissimo.

carabinieri officina