Rapine davanti alla Circumvesuviana, arresto-bis per lo specialista D’Onofrio

173

È già in carcere per lo stesso motivo, ma intanto arriva la seconda ordinanza di custodia cautelare. Protagonista è il 18enne Pasquale D’Onofrio accusato di essere un rapinatore seriale di smartphone e soldi in contanti e di avere agito ripetutamente a luglio.



Al momento, infatti, il giovane viene considerato presunto responsabile di ben cinque rapine a mano armata avvenute tutte nell’area adiacente alla stazione della Circumvesuviana di Pomigliano d’Arco e tutte dal 14 al 18 luglio.

Il 18enne avvicinava per lo più ragazzo e puntandogli contro un coltello si faceva consegnare soldi e telefonini di ultima generazione: si indaga inoltre su altri episodi simili consumati in zona.

d'onofrio

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE