Partita la bonifica dell’ex tratto delle Ferrovie, via alla pista ciclabile sangiuseppese

390

Stamane i cittadini di San Giuseppe Vesuviano si sono svegliati con le ruspe in azione. Gli operai sono entrati al lavoro sulla tratta delle Ferrovie dello Stato che un tempo collegava Cancello con Torre Annunziata, ormai dismessa da un decennio.



Come già aveva anticipato nel dicembre scorso, l’Amministrazione Catapano, sta mantenendo dunque fede al suo progetto, iniziando da oggi l’opera di bonifica per realizzare la pista ciclabile, una volta desiderio proibito, ma che ora sembra tramutarsi in una splendida realtà. Quattro chilometri di pista ciclabile per cui il 13 dicembre scorso, il Comune ha firmato una convenzione di comodato d’uso con le Ferrovie sull’intera tratta lunga che inizia da via Saracari Centoni e termina in via Lavinaio per quanto riguarda il primo tratto. Quindi dai confini con Terzigno, si passa ai confini con Ottaviano. Oltre alla pista ciclabile verranno realizzati un parco comunale ed un percorso pedonale dove i cittadini potranno godere di un  po’ di spazio per il loro tempo libero, lontano dal traffico caotico cittadino. Pista ciclabile, dunque, che nelle intenzioni dovrebbe diventare un’oasi ideale per la cittadinanza.

La tratta ferroviaria, frattanto, era diventata una discarica a cielo aperto e si era anche creata una fitta boscaglia di erbacce, popolata da grossi ratti, mettendo a rischio anche la salute pubblica. Con questa realizzazione, sicuramente, si permetterà alla città di San Giuseppe Vesuviano di cambiare volto nonostante le problematiche che vanno ancora affrontate.

RUSPE sangius

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE